Caldaia condensazione a GAS

 Home / Energia / Caldaia / Caldaia condensazione a GAS

Massima efficienza per un rendimento superiore al 100%

La caldaia a "condensazione" è in grado di utilizzare al meglio il calore della combustione, minimizzando le dispersioni, e consentendo risparmi importanti. Per mezzo delle caratteristiche costruttive della caldaia a "condensazione" (modulazione, sonde, programmi di gestione della temperatura, accumulo di calore all’interno del serbatoio a stratificazione), quando si sostituisce una caldaia tradizionale con una a "condensazione" è possibile sceglierne una di potenza inferiore. <br>Con l'installazione di una caldaia a condensazione di nuova tecnologia si accede alla detrazione fiscale del 65% sul totale della spesa: prodotto, montaggio, pratiche ficali (legge per la riqualificazione energetica)

Caldaia a condensazione

Perchè scegliere una caldaia a condensazione?

  • Una soluzione sicura e certificata
  • E’ rispettosa dell’ambiente
  • Garantisce un risparmio sul combustibile sino al 35%
  • Valorizza l’immobile
  • Consente una detrazione fiscale del 65%
  • Analisi finanziaria
  • Preventivo
  • Pratiche edilizie e paesaggistiche se necessarie
  • Disegno architettonico se necessario
  • Sopralluogo tecnico
  • Fornitura impianto
  • Trasporto in sito
  • Installazione a norma
  • Materiali di fissaggio e sostegno
  • Componenti idraulici comprensivi di tutti gli accessori
  • Oneri per sicurezza cantiere
  • Collaudo fine lavoro
  • Garanzia sul montaggio
  • Pratiche burocratiche per detrazione fiscale 65%

» Incentivo
Detrazione fiscale del 65% sul totale della spesa: prodotto, montaggio, pratiche fiscali.

» Legge 296 del 27/12/06
Prodotto omologato UNI-EN 12975 e 12976

Certificazione minima 5 anni per moduli e puffer

Proprietario impianto: praticamente chiunque

Posizionamento impianto: ovunque

Miglior prodotto sul mercato

L'idea che sta alla base della caldaia a "condensazione" è quella di utilizzare il calore contenuto nei fumi grazie a tecniche che consentono di trasmetterlo all'acqua, riscaldandola. Il vapore acqueo si condensa in appositi scambiatori di calore, liberando energia termica (calore latente) che viene recuperata. Le caldaie a condensazione sono quindi in grado di utilizzare anche questo calore, raffreddando i fumi, che diventano quindi così freddi da permettere l'utilizzo di una tubazione di plastica come canna fumaria. In una caldaia tradizionale il calore latente dei fumi contenuto nel vapore d'acqua viene perduto.

  • Corso Aosta 26
    13048 Santhià (VC) - Italy
  •  TEL. +39 0161 94.101
  • FAX. +39 0161 24.05.06
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie